Uh Magazine plays ♫ Norah Jones - Chasing Pirates

Uh Magazine plays ♫ Norah Jones - Chasing Pirates

Il passo Red White.

Ellsworth Kelly | Red White
2014, oil on canvas, four joined panels
70
¼ x 70 inches; 178 x 178 cm 

Il passo Red White 70 ¼ x 70.  
Mini-Lebenswelt di V.S.Gaudio(1973)
con Ingrid Bergman(1946)
& Ellsworth Kelly(2014)

Il Red White di Ellsworth Kelly, che è un 70 ¼ x70 pollici,
e questo Bianconero di Ingrid Bergman in “Notorius”
come la dimensione propone la forma
l’equilibrio del volume, la mente
l’occhio che assomma suggestioni, memorie
l’unica sapienza nel rigore della forma
ferma, misura lo spazio, il paesaggio
i sapori fors’anche, il dinamismo del bilancio ossessivo
a ridosso di natiche tonde, scrivevo il 3 settembre ‘73
allo stato puro l’oil on canvas del 2014
nella camera, red white, dalla camera, bianconera
nel nucleo dell’impeto la Bergman del 1946
le stagioni della forma, scoperta biancorossa
coperta bianconera, misura dell’occhio
l’accento tonico nel ritmo v’è pure
l’accento dinamico, il passo al quadrato
di Ingrid Bergman aperto a ventaglio
di forte battuta con centro di gravità nel motivo
che ha un residuo rosso sottolineato dal bianco
che ricorda il punto vernale
quando si muove all’indietro
la precessione o il passo, l’immagine corporea
che si spegne nel rosso sembra più sottile
è un’altra
quando te n’avvedi espandendoti nel suo passo
il sole nella notte dorme nell’ano
che non partecipa alla luce bianca
raggi che perdono calore
le stelle sono fredde, si può sussurrare
anche alla radio, la linea bianca la finestra aperta
l’energia entropica, il calore che la figura disperde
l’universo chiuso qui  è qui
si tocca, è un gesto attorno al tempo
o un’idea, l’occhio obliqua
l’immagine che da seduta si piega
la foto sta sempre più in basso
anche perché lei balla, aderisce
quando si ricompone è rossa
è bianca l’economia di linguaggio
la gamba che si misura sulla coscia
la mutandina bianca, la parola-sotto il tavolo
v’è silenzio giù per la manica
come se fosse seduta sull’acqua
la lettera tra i segni e il bicchiere
ha sempre una dimensione fallico-uretrale
un fiotto d’orina, l’eco nel tramonto
allarga la virtù dell’uso, il feudo dei paesaggi
Ingrid Bergman 
in Notorious  by Alfred Hitchcock, 1946

& La Mini-Lebenswelt di V.S.Gaudio è basata su alcune poesie del 1973
contenute in L’eccentricità dell’orbita, terza parte di: V.S.Gaudio, La 22^ Rivoluzione Solare, Milano 1974